CON ENNIO NEL CUORE

Un ricordo di Raul Mordenti

Roma, 29 aprile 2019

“Cari compagni, care compagne,

la notizia della morte di Ennio mi addolora profondamente. Conservo un ricordo indelebile del nostro primo incontro (quasi mezzo secolo fa, ad una festa di Rifondazione ad Alba Adriatica) e poi da allora la continuazione ininterrotta della sua generosa amicizia, del suo indomabile spirito comunista e unitario, dei suoi insegnamenti sempre accompagnati da un sorriso di condivisione. Mi mancherà la sua memoria storica, il suo saper essere eredità vivente del marxismo-leninismo italiano, la sua capacità di analisi, il suo rigore comunista che non diventava mai in lui settarismo.La vita non gli aveva risparmiato dolori, e in particolare so quanto lui abbia sofferto per la perdita della sua amata compagna; ma credo che niente preoccupasse Ennio più delle difficoltà attuali del movimento comunista in Italia e in generale dello schieramento antifascista. Per questo sono sicuro che il modo migliore di ricordarlo e di onorare la sua memoria sia proseguire la battaglia per il socialismo che ha ispirato tutta la sua vita.Vorrei che il mio abbraccio fraterno potesse arrivare a tutti/e voi, e soprattutto alla sua famiglia e ai suoi cari.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *